Erogazione dei servizi bibliotecari: aggiornamento

Il prestito bibliotecario è svolto su prenotazione mediante OneSearch e su appuntamento con priorità per assegnisti, dottorandi all’ultimo anno, specializzandi, laureandi, borsisti, rtd-a.

Gli utenti che hanno prenotato i testi riceveranno una mail all’indirizzo istituzionale nella quale sono indicati la sede e l’orario per il ritiro.
 
L’ingresso in biblioteca da parte degli utenti avviene:
  • mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale, anche nei momenti di eventuale attesa, di almeno 1,8 m come da indicazioni presenti su apposita cartellonistica posizionata all’ingresso di ciascuna struttura;
  • esclusivamente con mascherina protettiva, che copra naso e bocca;
  • obbligatoriamente dopo avere sanificato le mani, attraverso i dispensatori di gel ubicati in prossimità dell’accesso alla biblioteca e del bancone del prestito.

 

La restituzione del materiale preso in prestito potrà avvenire con o senza appuntamento a seconda delle modalità specificate nelle pagine web delle singole biblioteche.

Gli utenti depositano i testi da restituire dentro un apposito contenitore posto in prossimità dell’accesso, senza alcun contatto con il personale bibliotecario.

I testi restituiti saranno posti in quarantena per 3 giorni prima di essere nuovamente disponibili per il prestito. La restituzione sarà registrata nel sistema 3 giorni lavorativi dopo la consegna in biblioteca.

 

La consultazione in sede avverrà su appuntamento con priorità per assegnisti, dottorandi all’ultimo anno, specializzandi, borsisti, laureandi e rtd-a.

Gli utenti che hanno prenotato il servizio attraverso l’apposito modulo riceveranno una mail al fine di regolamentare gli accessi evitando condizioni di assembramento e aggregazione.

In ogni biblioteca saranno adibite apposite sale per la consultazione nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di 1,8 m.
 
Non sarà consentito l’uso di armadietti.
 
È consentito l’accesso in biblioteca solo con borse di piccole dimensioni per gli effetti personali o con la borsa porta computer. Le borse devono essere collocate sul pavimento in prossimità del proprio posto a sedere.
 
Gli utenti sono tenuti a:
  • indossare la mascherina che copra naso e bocca e mantenerla per tutto il periodo di permanenza;
  • igienizzare le mani con gel idroalcolici, posti in prossimità dell’accesso alla biblioteca, del bancone del prestito e delle sale consultazioni;
  • rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di 1,8 m;
  • utilizzare solo il posto a sedere indicato dal personale;
  • consultare il materiale bibliografico dopo essersi igienizzati le mani, evitando di bagnarsi le dita con la saliva per voltare le pagine, di tossire e starnutire sui materiali;
  • lasciare i testi consultati dentro un apposito contenitore posto in prossimità dell’accesso. Nel caso di consultazione continuativa per più giorni da parte di uno stesso utente, la quarantena verrà effettuata solo alla fine della consultazione. Nel periodo della consultazione continuativa il libro dovrà essere depositato giornalmente in un contenitore dedicato all'utente;
  • accedere ai servizi igienici una persona alla volta.
Hai bisogno di aiuto? Chiedi in biblioteca