Blog del Polo BIBLIOTECARIO 2

16
Ott 2017
MediaLaws – Rivista di diritto dei media

MediaLaws – Rivista di diritto dei media” è una rivista telematica e ad accesso aperto che pub­blica con cadenza quadrimestrale contributi attinenti al diritto dell’informazione.
La rivista si compone delle seguenti sezioni: ”Saggi”, “Note a sentenza” (suddivisa in “Sezione Europa”, “Sezione Italia” e “Sezione straniera”), “Cronache” e “Recensioni e riletture”. I singoli numeri potranno altresì ospitare, in via d’eccezione, contributi afferenti a sezioni diverse.
La sezione “Saggi” ospita contributi che trattano in maniera estesa e approfondita un tema di ricerca, con taglio critico e supporto bibliografico.
La sezione “Note a sentenza” ospita commenti alle novità giurisprudenziali provenienti dalle corti italiane, europee e straniere.
La sezione “Cronache” ospita commenti a questioni e novità giuridiche di attualità nella dimen­sione nazionale, europea e comparata.
La sezione “Recensioni e riletture” ospita commenti di opere rispettivamente di recente o più risalente pubblicazione.

Di seguito l'editoriale del primo numero della rivista:
"Nel 2010 nasceva il blog medialaws.eu con un obiettivo: diventare il punto di riferimento per chiun­que fosse interessato alle trasformazioni del diritto all’informazione alla prova del nuovo contesto tecnologico. Nel tempo, la piattaforma ha attratto contenuti di spessore giuridico sempre più si­gnificativo e, al contempo, il campo del diritto dei media si è sempre più esteso ed è andato acqui­sendo una sempre maggiore autonomia metodologica e disciplinare.
In questo contesto, è emersa quasi naturalmente l’esigenza di affiancare al blog una sede scientifi­ca in cui potere approfondire le prospettive sempre più numerose discendenti dalle trasformazioni tecnologiche e giuridiche prima descritte. Su queste basi nasce “MediaLaws – Rivista di diritto dei media”. Un legal journal geneticamente interdisciplinare, aperto ai diversi campi del sapere giuridi­co ma anche ai rapporti tra diritto ed altre scienze; geneticamente posizionato all’incrocio tra diritto interno e diritto sovranazionale, attento tanto alle grandi questioni teoriche di portata globale quan­to a problemi concreti dibattuti quotidianamente nelle aule di giustizia. Tale duplice proiezione, internazionale e domestica, teorica e concreta, porta fisiologicamente la Rivista a rivolgersi in via privilegiata tanto ai giovani studiosi, sensibili ai rapporti tra diritto e tecnologica, quanto ai profes­sionisti, avvocati e magistrati, coinvolti nelle ricadute concrete di tale rapporto.
Con queste premesse, la Rivista non cela l’ambizione di diventare uno dei punti di riferimento del dibattito scientifico legato al sempre più consolidato ambito disciplinare del diritto dei media. Con due tratti costitutivi. In primo luogo, l’obiettivo di dialogare con gli studiosi di altri ordinamenti: per questo l’inglese si affianca all’italiano quale lingua di lavoro. Infine, ed emblematicamente, la consapevolezza della centralità, ieri, oggi e domani, della libertà di espressione quale diritto dell’in­dividuo e fondamento della democrazia pluralista."

18
Set 2017
Riviste di studi giuridici e politico-sociali ad accesso libero (3)

Alcune riviste di studi giuridici e politico-sociali ad accesso libero di recente aggiunte al Catalogo del Sistema Bibliotecario di Ateneo dell'Università di Pisa.

Rivista di Diritto Alimentare

La Rivista di Diritto Alimentare è nata nel 2007 su iniziativa dell’AIDA - Associazione Italiana di Diritto Alimentare, per favorire la conoscenza e la riflessione su quanto va emergendo nella disciplina dei prodotti alimentari. La Rivista, attraverso la pubblicazione on line, intende pertanto offrire uno strumento agile per proporre con sistematicità e tempestività ai giuristi, alle imprese ed ai pubblici amministratori, analisi e commenti su quanto di nuovo va accadendo nel settore del diritto alimentare.  Da qui la scelta di contenere la dimensione dei lavori pubblicati, operando in una dimensione stabile di dialogo e di integrazione con le riviste agraristiche pubblicate su carta che da tempo si occupano di questi temi, e così: La Rivista di diritto agrario, Diritto e giurisprudenza agraria, alimentare e dell’ambiente, Agricoltura, Istituzioni e Mercati, Economia e diritto agroalimentare.

federalismi.it

federalismi.it è una Rivista di diritto pubblico italiano, comunitario e comparato. La linea editoriale della Rivista, ispirata al pluralismo e al confronto tra le diverse opinioni e opzioni metodologiche, culturali e politiche, nonché al dialogo tra la riflessione accademica e quella più operativa che viene svolta nel foro e nelle istituzioni costituzionali e amministrative, è quella tracciata nell'editoriale del n. 1/2003 (15 maggio 2003) e nel successivo editoriale del n. 10/2006 (15 maggio 2006), sempre a firma del Direttore.

Costituzionalismo.it

La Rivista si propone di sollecitare il dibattito tra gli studiosi delle diverse discipline interessate alle ragioni del costituzionalismo, operando entro una prospettiva dichiarata. Il nostro "punto di vista", le specifiche ragioni di politica culturale e la professione di metodo alla base di quest'iniziativa sono rese esplicite in due editoriali Le ragioni di una rivista nuova, di Gianni Ferrara e Le ragioni di un impegno nuovo, di Gaetano Azzariti.
In particolare, la Direzione e la Redazione intendono chiedere alla comunità scientifica ed accademica un proprio contributo di pensiero su argomenti periodicamente scelti dai promotori della Rivista e in base a sollecitazioni esterne.

Impresa & Stato

Rivista della Camera di Commercio di Milano. Dal 1988 Impresa e Stato approfondisce temi legati al rapporto tra imprese, Stato e pubblica amministrazione  affrontando argomenti di attualità con un focus sugli aspetti più rilevanti dello scenario nazionale ed internazionale, ed un'analisi sui fenomeni che coinvolgono il sistema economico, le sfide innovative e le riforme legislative. Gli interventi hanno un taglio economico, politico o politico istituzionale. La rivista è consultabile online a partire dal 1994.

20
Lug 2017
OneSearch: guide all'uso

OneSearch è la nuova interfaccia di ricerca del catalogo di ateneo. Si tratta di un potente sistema integrato che, attraverso un solo punto di accesso, permette la ricerca e localizzazione, in maniera semplice ed intuitiva, di risorse a stampa ed online messe a disposizione dall'Università di Pisa, quali articoli, libri, periodici, oggetti digitali, oltre a un elevato numero di risorse di pubblico dominio.

Sul sito del Sistema Bibliotecario di Ateneo e in allegato a quest'articolo sono disponibili e scaricabili tre utili guide in formato pdf:

 

 

28
Giu 2017
Riviste di studi giuridici e politico-sociali ad accesso libero (2)

Alcune riviste di studi giuridici e politico-sociali ad accesso libero di recente aggiunte al Catalogo del Sistema Bibliotecario di Ateneo dell'Università di Pisa.

Cultura giuridica e diritto vivente

Cultura giuridica e diritto vivente è la rivista on line del Dipartimento di Giurisprudenza (DiGiur) dell'Università di Urbino. Vuol rappresentare il sapere del diritto nella sua ampiezza e complessità, nel rispetto delle molteplici componenti che in esso confluiscono e che concorrono a delinearlo. Oggi, più che mai, chi studia il fenomeno giuridico avverte il bisogno di seguire percorsi scientifici complessi, caratterizzati dall’interdisciplinarietà e dalla possibilità del confronto fra storici, filosofi, sociologi e studiosi del diritto positivo attuale, necessario per l’approfondimento di ogni argomento giuridico. Il legame tra la cultura del diritto e il diritto vivente vuole porre in risalto questa direzione composita, ma anche indicare il punto di partenza: il sapere giuridico può articolarsi, svilupparsi ed accrescersi soltanto attraverso i suoi interpreti, quali che siano i luoghi nei quali essi operano: nelle aule universitarie come nei tribunali, negli spazi riservati alla ricerca, alla riflessione, al dialogo.

Rivista di diritto ed economia dello sport

Rivista scientifica quadrimestrale, in formato cartaceo ed on line. Al  Comitato di Redazione è affidato il compito di seguire gli autori e di monitorare i molteplici aspetti del Diritto dello Sport. La Rivista fornisce una documentazione completa e aggiornata del diritto dello sport, proponendosi di affrontare le problematiche giuridiche comuni a tutte le discipline sportive a livello nazionale ed internazionale.

 

Annali del Seminario Giuridico della Università di Palermo

Rivista storico giuridica, in maggior misura di diritto romano, fondata nel 1912, qualche anno dopo l'istituzione, presso l'Università di Palermo, del Seminario Giuridico. 

 

 

 

Aedon - Rivista di arti e diritto on line

Aedon - Rivista di arti e diritto on line, creata nel 1998, esce tre volte l’anno, con l’editore Mulino. Concepita e avviata su iniziativa di alcuni professori di diritto, oggi componenti del Comitato di direzione, come una innovativa rivista scientifica on line dedicata alle arti e al diritto, può essere letta gratuitamente da tutti gli utenti del web. Lo scopo della rivista è di promuovere la consapevolezza, la  conoscenza ed il dibattito su di una serie di questioni teoriche e pratiche concernenti la conservazione  e gestione del patrimonio culturale, la conservazione e valorizzazione del paesaggio, le politiche in materia di spettacolo, la regolazione del cinema, il diritto d’autore e le politiche culturali. Aedon offre un’analisi critica di questioni e dibattiti in corso, organizzando conferenze su questi temi e pubblicando articoli rivolti sia agli operatori sia agli accademici.

20
Giu 2017
Riviste di studi giuridici e politico-sociali ad accesso libero (1)

Alcune riviste di studi giuridici e politico-sociali ad accesso libero di recente aggiunte al Catalogo del Sistema Bibliotecario di Ateneo dell'Università di Pisa.

GenIUS - Rivista di studi giuridici sull’orientamento sessuale e l’identità di genere

Diretta da Marco Balboni, Marco Gattuso e Barbara Pezzini e con la direzione scientifica di Daniel Borillo, Gilda Ferrando, Stefano Rodotà e Robert Wintemute, la Rivista semestrale ambisce ad essere punto di riferimento nella ricerca giuridica sui temi dell’evoluzione del diritto di famiglia, delle questioni di diritto costituzionale, civile, penale, di diritto internazionale pubblico e privato, antidiscriminatorio, del lavoro e dell’Unione europea in materia di orientamento sessuale ed identità di genere, con occhio attento ai mutamenti in corso nel panorama nazionale ed internazionale.

Rassegna di diritto pubblico europeo

Il periodico, con numeri tendenzialmente monotematici, si prefigge di offrire una nuova sede di incontro a quegli studiosi del diritto pubblico e dei fenomeni istituzionali in generale che siano attenti e sensibili a temi e questioni di indubbia attualità. Oltre all’approfondimento delle trasformazioni del nostro ordinamento costituzionale, uno degli obiettivi della Rassegna di diritto pubblico europeo sarà quello di seguire il processo europeo di integrazione e la fase di attuazione delle riforme costituzionali e legislative, in modo da verificare il loro impatto sull’assetto politico-istituzionale del Paese e sui principi di fondo della Carta costituzionale.

Rivista trimestrale di Diritto dell'Economia

Edita dalla Fondazione G. Capriglione onlus.
Dalla presentazione della Rivista: "...affrontare l’analisi della realtà giuridico economica che ci circonda assegna alla ricerca - di cui si fa portatrice la Rivista - un ruolo cruciale. Quest’ultimo appare preordinato all’acquisizione di informazioni, da elaborare e concettualizzare in schemi, nonché alla definizione di ipotesi ricostruttive della disciplina di riferimento dei fenomeni in osservazione. In altri termini, si è in presenza di un impegno che, in conformità ai criteri cui è protesa ogni attività interpretativa, si pone l’ambizioso obiettivo di evidenziare la verità, secondo scienza e convinzione; verità che, nella moderna dimensione dei rapporti intersoggettivi, va accertata dando significativo spazio al legame individuo-collettività, realizzato attraverso forme di interazione sempre più strette tra diritto ed economia".

DIKE - Rivista di storia del Diritto greco ed ellenistico

DIKE è la prima rivista dedicata in modo specifico allo studio del diritto greco ed ellenistico: pubblica perciò articoli attinenti al diritto e alle istituzioni del mondo greco dall’età micenea fino alla conquista romana, e contribuisce così in maniera internazionalmente riconosciuta alla conoscenza di un aspetto fondamentale della civiltà greca. Nell’intenzione dei suoi fondatori la rivista affianca ed amplia la produzione scientifica contenuta negli Atti dei Convegni di diritto greco (pubblicati sotto il nome Symposion), organizzati periodicamente presso primarie Università europee e americane dal 1971, che orientano la ricerca giusgrecistica. Oltre ai membri del Comitato organizzatore dei Symposia altri esponenti di questo campo di studi molto specialistico, sia italiani che stranieri, sono perciò presenti nel Comitato scientifico della rivista.
Conformemente ai caratteri specifici del diritto greco antico, la rivista è aperta alla collaborazione non solo degli storici del diritto, ma anche di storici, filologi, archeologi, epigrafisti, in generale storici della società e dell’economia greche, purché il tema trattato sia di interesse giuridico.

Pagine